Digital Tzoppicare Tanca (DTT)

Addendum a Medicine 4.0 made in Göttingen: Silent Ht Solutions GmbH

Dopo la pubblicazione del nostro articolo (Medicina 4.0 in progresso), abbiamo ricevuto molte richieste sull'argomento di cui sopra. PD Dr. Friedrich ci ha fornito un video che vorremmo presentare. In questo video di presentazione, l'amministratore delegato di Silent Ht Solutions GmbH la tecnologia e l'intero concetto alla base. Per maggiori informazioni, visita l'azienda qui (http://silent-ht-solutions.com/) Divertiti con esso!    

Scopri di più

Medicina 4.0 in progresso

Una nuova start-up di Göttingen che Silent HighTech Solution GmbH (http://silent-ht-solutions.com, PD Dr. Martin Friedrich),  offre un prodotto che ottimizza e coordina i processi in sala operatoria e aumenta la sicurezza dei trattamenti effettuati in ospedale. Prima di passare alla descrizione, innanzitutto congratulazioni per aver fondato l'intero team Digital Think Tank! Gottinga - la città che crea conoscenza!

Worum geht es?

Si tratta di questo Sistema di ottimizzazione silenziosa della sala operatoria (SOTOS) ed è per l'uso ad alto volume Ambienti high-tech sistema di gestione delle informazioni sviluppato e che riduce il rumore. Il sistema è stato sviluppato presso l'University Medical Center Göttingen sotto la direzione di PD Dr. Friedrich sviluppato per l'uso in cardiochirurgia o per la chirurgia robotica (DaVinci). Nel complesso, le prestazioni del team possono essere notevolmente migliorate utilizzando l'ambiente di comunicazione SOTOS®, che è particolarmente importante per gli ambienti di lavoro della sala operatoria (Applicazioni DaVinci assistite da robot e cardiochirurgia) è stata ampiamente convalidata.

Fonte dell'immagine. http://silent-ht-solutions.com

Scopri di più

Gli scienziati sono riusciti a invertire parzialmente l'invecchiamento delle cellule umane

I ricercatori dell'Università di Tel Aviv e dello Shamir Medical Center hanno fermato e invertito alcuni aspetti chiave dell'invecchiamento delle cellule umane. Nella loro ricerca, hanno usato quello che viene chiamato iperbarico Ossigenoterapia.

Ogni volta che una cellula si replica nel nostro corpo, perdiamo un pezzo della nostra giovinezza. Il tutto accorciando i telomeri, le strutture che proteggono i nostri cromosomi dai danni quando vengono copiati. La comprensione di questo processo è considerata il "Santo Graal" della biologia dell'invecchiamento. I ricercatori israeliani affermano che in un piccolo studio su 26 pazienti sono riusciti a invertire il processo di accorciamento e quindi ad aumentare la lunghezza dei telomeri. Una descrizione dello studio è stata pubblicata sulla rivista "INVECCHIAMENTO" rilasciato.

Fonte immagine: Università di Tel Aviv (TAU)


Come si può invertire il processo di invecchiamento?

Scopri di più

Leggero invece dei tablet?

Star Trek manda di nuovo i suoi saluti. Chi non conosce le scene della serie quando il Dr. Frantoio con dispositivo medico da cui fuoriesce la luce, esegue processi di guarigione. La maggior parte delle persone ha probabilmente sentito che la luce cura i disturbi dell'umore stagionali. Tuttavia, risulta che i fotoni hanno molta più potenza. Secondo una nuova ricerca, la luce può aiutare il trattamento di altri disturbi mentali così come il cervello dopo lesioni o la pelle. È probabile che molte delle terapie della luce vengano utilizzate a casa.

Finora, tuttavia, in molti casi ci sono stati solo studi preliminari sull'uso di diverse onde luminose per trattare vari problemi di salute. I risultati sono promettenti, ma i gruppi di partecipanti a questi esperimenti sono troppo piccoli per trarre conclusioni categoriche. Tuttavia, sono incoraggianti perché i risultati suggeriscono nuovi metodi per aiutare nel trattamento di vari problemi di salute.

Ad esempio, i ricercatori dell'Università dell'Arizona hanno recentemente riferito di aver avuto successo nell'aiutare le persone con emicrania ("cefalea") utilizzando la luce verde. È una malattia che colpisce un miliardo di persone in tutto il mondo, compresi i bambini. Lo studio ha incluso 29 volontari con emicrania resistenti ai trattamenti tipici. Sfortunatamente, nonostante i progressi della medicina, ha ancora problemi ad affrontare la malattia. I ricercatori hanno utilizzato un trattamento di 10 settimane in cui i pazienti sono stati esposti alla luce verde. Dopo il trattamento, il numero di attacchi di mal di testa al mese è diminuito complessivamente del 60%. L'83% dei pazienti con emicrania episodica e il 63% con emicrania cronica sono diminuiti della metà.

Fonte immagine: Pixabay

Scopri di più

La terapia sperimentale distrugge le cellule tumorali senza l'uso di farmaci

Le nanoparticelle, mortali per il cancro, possono essere utilizzate per combattere la malattia oscurando la loro vera natura. Le nanoparticelle, che vengono "camuffate" come amminoacidi necessari allo sviluppo del cancro, possono penetrare nella cellula cancerosa e, seguendo il principio del "cavallo di Troia", farla esplodere dall'interno verso l'esterno. Il metodo si è rivelato molto promettente negli esperimenti di laboratorio.

Questo "cavallo di Troia" è in realtà una nanoparticella ricoperta dall'amminoacido L-fenilalanina, essenziale per la sopravvivenza e la crescita delle cellule tumorali. La L-fenilalanina non è prodotta nel corpo e deve essere ingerita dal cibo, di solito carne e latticini ", hanno detto i ricercatori della Nanyang Technological University (NTU) di Singapore. La loro ricerca è stata pubblicata sulla rivista"Piccolo" rilasciato.

Fonte immagine: Nanyang Technology University Singapore 

Scopri di più

Sviluppo dell'interruttore di polarità GABA e della plasticità neuronale in organoidi neuronali prodotti biotecnologicamente

Per la prima volta, gli scienziati dell'UMG e del Cluster of Excellence "Multiscale Bioimaging" (MBExC) e del Centro tedesco per le malattie neurodegenerative (DZNE) sono riusciti a creare reti neuronali con funzioni del cervello umano da stelo pluripotente indotto umano cellule. I tessuti noti come Bioengineered Neuronal Organoids (BENOs) mostrano le proprietà morfologiche del cervello umano. Sviluppano anche funzioni importanti per lo sviluppo delle funzioni di apprendimento e memoria. Pubblicato su Nature Communications.

Fonte: University Medical Center Göttingen: Immagini da Zafeiriou et al. (2020) Interruttore di polarità GABA e plasticità neuronale in organoidi neuronali bioingegnerizzati. Nat Commun, 11, 3791.

A sinistra: rappresentazione di un "Organoide neuronale bioingegnerizzato" (BENO) prodotto secondo un metodo sviluppato da Zafeiriou et al. procedura pubblicata; la formazione della struttura della rete neurale è mostrata dalla colorazione delle proteine ​​marker neurali (proteina 2 associata ai microtubuli; blu) e del neurofilamento (verde) nonché delle cellule gliali (proteina acida fibrillare gliale; rosso). Scala: 0,5 mm. A destra: ampliamento della struttura della rete neurale in un BENO. Dopo che la proteina del neurofilamento è colorata, gli assoni neuronali vengono visualizzati in verde, attivando i neuroni glutamatergici nel rosso e i nuclei delle cellule in blu

Scopri di più

Sensore per il rilevamento rapido di infarto miocardico

Sebastian Machera con batteriofago modello M13L'idea di un giovane scienziato polacco è stata premiata.

Lo studente Sebastian Machera sta sviluppando una tecnologia che può aiutare molti pazienti migliorando le procedure mediche. Per la sua ricerca ha ricevuto un premio nel prestigioso concorso EUCYS (per ricercatori eccezionali sotto i 21 anni). Sta sviluppando il suo progetto presso l'Istituto di Chimica Fisica dell'Accademia Polacca delle Scienze (PAN).

Sebastian Machera ha deciso in tenera età di dare uno sguardo più da vicino alle malattie cardiovascolari. Questo quadro clinico è una delle cause più comuni di morte prematura nei paesi più sviluppati.

Il giovane scienziato desidera sviluppare un sensore che possa aiutare a diagnosticare più rapidamente le persone con un attacco di cuore. La sua idea è stata riconosciuta dalla giuria EUCYS. Il ricercatore ha ricevuto il primo premio nell'edizione polacca di questo prestigioso concorso. Il laureato studia presso l'Università di Medicina di Varsavia e la biotecnologia presso l'Università Tecnica di Varsavia.

Fonte (immagine): Sebastian Machera con batteriofago modello M13: Polish Academy of Sciences (PAN)

Scopri di più