Digital Tzoppicare Tanca (DTT)

Webb ha raggiunto la sua destinazione ed è entrato nell'orbita prevista

Dopo un mese di viaggio, ecco qua Telescopio spaziale James Webb (JWST) direttamente in orbita attorno al Punto di Lagrange L2 si è verificato. Nei prossimi cinque mesi, Webb sarà preparato per le operazioni, con l'inizio della ricerca scientifica a giugno

Gli specchi e gli strumenti scientifici di Webb non hanno ancora raggiunto la temperatura di esercizio stabile richiesta. Hai ancora bisogno di rinfrescarti un po'. E hanno iniziato a raffreddarsi, e molto rapidamente, non appena il telescopio ha visto il scudo termico srotolato. Tuttavia, questo processo non è lasciato alla sola natura. È strettamente controllato posizionando strisce riscaldate elettricamente in punti strategici del telescopio. Grazie a ciò è stato possibile sia il restringimento uniforme in tutto struttura telescopica sia per controllare che per garantire che l'umidità assorbita dalla terra evapori e non congeli alle ottiche o ai sensori, il che potrebbe ostacolare la ricerca scientifica.

Scopri di più

Il più grande lancio della storia e il più importante degli ultimi 30 anni, il James Webb Space Telescope viene lanciato oggi

Il lancio di un razzo Ariane 5 è previsto oggi tra le 13.20:13.52 e le XNUMX:XNUMX ora tedesca James Webb Space Telescope (JWST) decollare. Questo sarà il più grande strumento scientifico mai messo nello spazio dall'uomo e il più importante nei 31 anni dal lancio del telescopio Hubble. Contrariamente alla credenza popolare, il telescopio Webb non è inteso come un sostituto di Hubble, ma piuttosto come un'aggiunta. Gli scienziati di tutto il mondo hanno grandi aspettative sull'osservatorio, sulla sua struttura e sul NASA sono coinvolte anche l'Agenzia spaziale europea e l'Agenzia spaziale canadese.

Il lancio dello straordinario telescopio può essere visto in diretta sul canale YouTube di NASA essere seguito.

 Fonte immagine: Wikipedia / Fonte

Scopri di più

Le onde gravitazionali possono aiutare a spiegare l'asimmetria tra materia e antimateria

Le persone, la terra o le stelle sono nate perché più nel primo secondo dell'esistenza dell'universo questione come Antimateria è stato prodotto. Questa asimmetria era estremamente piccola. Per ogni 10 miliardi di particelle di antimateria ci sono 10 miliardi + 1 particelle di materia. Questo minimo squilibrio ha portato alla creazione dell'universo materiale, un fenomeno che la fisica moderna non può spiegare.

Perché dalla teoria segue che deve essere sorto esattamente lo stesso numero di particelle di materia e antimateria. Un gruppo di Phy . teoricisiker ha stabilito che non si può escludere che siamo in grado di produrre solitoni non ottici - Q-ball - da scoprire, e che la loro scoperta ci consentirebbe di rispondere alla domanda sul perché dopo il Big Bang sia emersa più materia che antimateria.

I fisici attualmente presumono che il asimmetria di materia e Antimateria formato nel primo secondo dopo il Big Bang e che l'universo emergente aumentò rapidamente di dimensioni durante questo periodo. Tuttavia, verificare la teoria dell'inflazione cosmologica è estremamente difficile. Per testarli, dovremmo averne di enormi acceleratore di particelle e fornire loro più energia di quanta ne possiamo generare.

 Fonte immagine: Pixabay / Fonte

Scopri di più

Trasformatore di luce molecolare: vedere quello che prima non potevi vedere

I ricercatori di diverse università europee e del cinese Wuhan Institute of Technology hanno sviluppato un nuovo metodo per rilevare la luce nella gamma dell'infrarosso profondo utilizzandolo Frequenz convertirsi in quello della luce visibile. Il dispositivo può vedere il "campo visivo" di rivelatori sensibili per la luce visibile fino all'interno del Gamma infrarossi espandere. La scoperta, descritta come rivoluzionaria, è stata fatta sulla rivista Scienza pubblicato.

La Cambio di frequenza non è un compito facile. A causa del Conservazione dell'energia la frequenza della luce è una proprietà fondamentale che non può essere facilmente modificata riflettendo la luce su una superficie o indirizzandola attraverso un materiale. A frequenze più basse, l'energia trasportata dalla luce è insufficiente per generare il Fotorecettori da attivare nei nostri occhi e in molti sensori, il che è un problema, poiché molto avviene nella gamma di frequenze sotto i 100 THz, cioè nel medio e lontano infrarosso. Ad esempio, un corpo con una temperatura superficiale di 20°C emette luce infrarossa con frequenze fino a 10 THz, che possono essere "viste" con l'ausilio della termografia. Inoltre, le sostanze chimiche e biologiche hanno bande di assorbimento pronunciate nella gamma del medio infrarosso, il che significa che possiamo usarle con l'aiuto dell'infrarossospettroscopia identificare in modo non distruttivo.

 Fonte immagine: Pixabay / Fonte

Scopri di più

Le galassie non hanno bisogno della materia oscura? Divario crescente tra teoria e osservazione

Un team internazionale di ricercatori guidati da scienziati dei Paesi Bassi riferisce di essere nel Galassia AGC 114905 non ha trovato tracce di materia oscura. È ormai ampiamente accettato che le galassie possano esistere solo grazie alla materia oscura, la cui interazione le tiene insieme.

Due anni fa, Pavel Mancera Piña e il suo team dell'Università di Groningen hanno riferito di aver trovato sei galassie con poca o nessuna materia oscura. A quel tempo i loro colleghi hanno detto loro che avrebbero dovuto guardare meglio, quindi avrebbero scoperto che dovevano essere lì. Ora, dopo 40 ore di osservazione con il Array molto grande (VLA), gli scienziati hanno confermato ciò che avevano stabilito in precedenza: l'esistenza di galassie senza materia oscura.

 Fonte immagine: Pixabay / Fonte

Scopri di più

Uno che li governa tutti. I fisici hanno semplificato l'architettura di un computer quantistico fotonico

Moderno Computer quantistico sono dispositivi molto complessi che sono difficili da costruire, difficili da scalare e richiedono temperature estremamente basse per funzionare. Per questo motivo, gli scienziati sono da tempo interessati ai computer quantistici ottici. I fotoni possono facilmente trasmettere informazioni e un computer quantistico fotonico potrebbe funzionare a temperatura ambiente. Il problema, tuttavia, è che mentre sai come gestire l'individuo Porte logiche quantistiche per i fotoni, ma creare un gran numero di porte e collegarle in modo tale da poter eseguire calcoli complessi è una grande sfida.

Tuttavia, un computer quantistico ottico potrebbe avere un'architettura più semplice, sostengono i ricercatori della Stanford University in Optics. Suggeriscono un singolo atomo con l'aiuto di a Laser manipolare, che a sua volta - con l'aiuto del fenomeno del teletrasporto quantistico - cambia lo stato di un fotone. Un tale atomo può essere resettato e in diversi Porte quantistiche può essere utilizzato in modo che non sia necessario costruire porte fisiche diverse, il che a sua volta semplificherà notevolmente l'architettura di un computer quantistico.

 Fonte immagine: Pixabay / Fonte

Scopri di più

I nuclei deformati sono doppiamente magici. Gli scienziati hanno trovato la massa mancante di zirconio-80

Scienziato del Laboratorio Nazionale Ciclotrone Superconduttore (NSCL) e la Facility for Rare Isotope Beams (FRIB) della Michigan State University hanno risolto il mistero della massa mancante di zirconio-80, un enigma in cui si sono imbattuti. Gli esperimenti effettuati presso la NSCL hanno dimostrato che il nucleo di Zirconio-80contenente 40 protoni e 40 neutroni è molto più leggero di quanto dovrebbe essere. Ora i teorici del FRIB hanno effettuato calcoli che forniscono risposte alla domanda su cosa succede alla massa mancante.

La relazione tra teorici e fisici sperimentali è come una danza coordinata, afferma Alec Hamaker, autore principale dell'articolo pubblicato su Nature Physics. A volte sono i teorici che aprono la strada e mostrano qualcosa prima della scoperta sperimentale, ea volte sono gli sperimentatori che scoprono qualcosa che i teorici non si aspettavano, aggiunge Ryan Ringle.

 Fonte immagine: Wikipedia / Fonte

Scopri di più

Grafici in un display flessibile e trasparente dalla Polonia

Un team di scienziati dell'Università di Lodz ne ha un prototipo Display OLED sviluppato con un elettrodo di grafene. La soluzione sfrutta la plasticità e la trasparenza del materiale per creare flessibili, schermi flessibili e produrre altri tipi di display.

Dott. Paweł Kowalczyk dell'Università di Łódź sottolinea: "Non è un modello teorico, ma un dispositivo realmente funzionante. Siamo riusciti a creare una struttura trasparente compatibile con Diodi OLED collabora e permette di applicare nella pratica tutte le soluzioni di elettronica flessibile”. Quella utilizzata nella struttura grafici è stato modificato con ossido di renio, che porta a parametri migliori del cosiddetto funzionamento in uscita, cioè senza inutili lampeggi del diodo.

 Fonte immagine: Univ. Lodz / Fonte

Scopri di più

Parker Solar Probe è più vicino che mai al sole

La sonda che vola verso il sole - la Sonda solare Parker (PSP) - Di recente ha battuto due record. È ancora una volta l'oggetto creato dall'uomo che si muove più velocemente e l'oggetto più vicino al sole. La sonda è attualmente nel mezzo del suo decimo incontro ravvicinato con la nostra stella.

Secondo la NASA, il 21 novembre, la sonda è arrivata a una velocità di 586.864 km/h fino a 8,5 milioni di chilometri alla nostra stella. Nei round successivi, la PSP continuerà ad accelerare e ad avvicinarsi. La sonda si sta gradualmente allontanando dal Sole e tra il 23 dicembre e il 9 gennaio rimanderà alla Terra i dati raccolti durante il suo incontro con il Sole.

 Fonte immagine: Wikipedia / Fonte

Scopri di più