Digital Tzoppicare Tanca (DTT)

Russia e Cina vogliono costruire una stazione scientifica congiunta sulla luna

Il capo del Cinese , russo Le agenzie spaziali hanno un memorandum d'intesa per costruirne uno insieme Stazione lunare firmato. Nel documento, entrambe le parti esprimono il desiderio di contribuire a creare un "Stazione lunare scientifica internazionale"Per lavorare insieme e invitare altri paesi al progetto. Le firme sono state date da Zhang Keijan, Direttore dell'Agenzia Spaziale Nazionale della Cina, e Dmitry Rogozin, Direttore di Roscosmos.


I dettagli del progetto non sono stati divulgati. È stato solo affermato che i due paesi lavoreranno istituzioni scientifiche sulla luna e / o nella sua orbita costruire. L'obiettivo è creare sistemi senza pilota e attrezzarli in modo tale che le persone possano rimanere lì.

Fonte immagine: Pixabay


La Cina ha già parlato della costruzione di una base permanente al polo sud della luna. Ci sono grandi scorte lì congelato Acqua (La NASA conferma la presenza di acqua nelle regioni soleggiate della luna). La stazione sarebbe stata costruita nel 2036-2045. L'Agenzia spaziale europea è interessata a collaborare con la Cina in future missioni sulla luna.


L'ultimo accordo simile è questo Accordo Artemis. Si tratta di un accordo firmato di recente tra NASA e le agenzie spaziali di Australia, Gran Bretagna, Giappone, Italia, Canada, Lussemburgo e Emirati Arabi Uniti, fornendo un quadro per la futura cooperazione nello spazio, il ritorno dell'uomo al Luna e finge di esplorare Marte.


È facile notare che il file Accordo Artemis non firmato dalla Russia. Il paese lavora con successo con gli Stati Uniti e altri partner da più di 20 anni. Il lavoro congiunto è la Stazione Spaziale Internazionale. Rogozin, tuttavia, ha criticato gli accordi di Artemis definendoli "troppo incentrati sull'America". Il recente accordo tra Russia e Cina potrebbe significare che Roskosmos almeno i suoi rapporti con il NASA si indebolisce e lavora con il Regno di Mezzo in ulteriori esplorazioni spaziali.